Controllo Quadri elettrici condominiali - Parma - Prima Sicurezza

Telefono Prima Sicurezza
Vai ai contenuti

Menu principale:

Eliminate > Altri Prodotti e Servizi

CONTROLLO IMPIANTI

QUADRI ELETTRICI CONDOMINIALI

Gli obblighi relativi alla sicurezza degli impianti elettrici e degli altri impianti tecnici condominiali sono definiti dalla Legge n. 46, 5 Marzo 1990 "Norme per la sicurezza degli impianti" e dai successivi regolamenti di attuazione.
Tali norme ribadiscono che gli impianti elettrici devono essere progettati e realizzati secondo la "regola dell’arte", il cui rispetto è garantito delle norme tecniche emanate dal Comitato Elettrotecnico Italiano (CEI).


Gli impianti elettrici del Condominio

In un edificio ci sono gli impianti elettrici delle singole abitazioni e quello del condominio.
Anche se apparentemente sono distinti e indipendenti, un difetto nell’impianto elettrico di un appartamento può interferire sugli altri impianti, provocando incidenti che sono più frequenti di quanto si creda.
L’amministratore del condominio, pur non avendo la facoltà di intervenire direttamente sulle parti private, deve per questo sollecitare i proprietari ad adeguare gli impianti delle singole abitazioni alle norme di sicurezza, anche con un invito semplicemente formale che sarà messo a verbale alla prima assemblea.
Per l’impianto condominiale, il semplice funzionamento non è di per sé indice di sicurezza, in quanto può nascondere difetti e insidie che si possono evidenziare solo con opportuni controlli.
Mentre gli impianti realizzati in periodi recenti possono, con opportuni e semplici interventi, garantire sufficienti livelli di sicurezza, gli impianti molto vecchi costituiscono una potenziale fonte di pericolo, in assenza di indispensabili aggiornamenti e sostanziali modifiche.

In ogni caso, la legge n. 46/1990 (e s.m.i.) prescrive che i lavori di installazione, manutenzione, riparazione e ampliamento di qualunque parte dell’impianto elettrico debbano essere affidati unicamente a imprese od operatori abilitati.
Fonte: Prosiel (l’Associazione che promuove la sicurezza elettrica in Italia con il supporto dell'Unione Nazionale Consumatori).







Il servizio offerto da Prima Sicurezza è la valutazione dello stato degli impianti elettrici condominiali.
Verrà consegnata all’Amministratore una relazione che permetta di avere una fotografia dello stato dell’impianto e degli eventuali interventi da intraprendere per la messa in sicurezza dell’impianto.

Le principali verifiche da effettuare in  un impianto condominiale sono (vedi anche Norma CEI 64-8):
Esame a vista atto ad accertare che i componenti elettrici siano:
- conformi alle prescrizioni di sicurezza ed alle relative norme;
- scelti correttamente e messi in opera con le prescrizioni delle norme;
- non danneggiati in modo visibile in modo tale da compromettere la sicurezza.
> tutti i conduttori devono essere ispezionabili ed identificabili (CEI 16-4) e il rivestimento isolante (PVC) deve essere sano;
> le connessioni tra conduttori e tra conduttori ed altri componenti elettrici devono essere tali da garantire un contatto sicuro ed affidabile;
> misura della resistenza del dispersore di terra;
> prova di continuità dei conduttori di protezione, equipotenziali principali e supplementari;
> misura della resistenza di isolamento;
> misura della caduta di tensione;
> verifica della protezione mediante interruzione automatica dell’alimentazione;
> prova del funzionamento del differenziale.
> verifica dell’impianto LPS di protezione da fulmini (se presente):

- LPS deve essere conforme al progetto (obbligatorio);
- Tutti i componenti dell’LPS (captatore, calate dispersori) devono essere in buono stato, ben fissati e non devono presentare corrosione.

> verifica dell’impianto di protezione da sovratensioni (se presente);
> misura della corrente di dispersione verso terra degli SPD.

Carichi elettrici di un impianto elettrico condominiale
_ Illuminazione ordinaria
_ Prese di servizio
_ Illuminazione di emergenza
_ Ascensori
_ Centrale termica
_ Autoclave
_ Portineria
_ Cancelli elettrici
_ Pompe di sollevamento
_ Cantine
_ Solai
_ Box
_ Centralino TV
_ Impianti di estrazione
_ Centrali di rilevazione fumi o gas
_ Citofoni
_ Giardini
Componenti di un impianto elettrico condominiale tipo
_ Contatore di energia condominiale (punto di consegna dell’energia)
_ Impianto di terra
_ Quadro elettrico generale
_ Sotto quadri di distribuzione
_ Distribuzione principale (montante)
_ Distribuzione secondaria
_ Distribuzione terminale (plafoniere, prese, ecc…)
_ Plafoniere, prese di servizio
_ Montante di terra per le unità immobiliari
_ Illuminazione di emergenza
_ Pulsanti di sgancio d’emergenza

Nodo equipotenziale non corretto

Nodo equipotenziale corretto

Torna ai contenuti | Torna al menu